Juketown

Lampadari in ceramica, illuminare la casa tra tradizione e modernità

 10 gennaio 2018
  |  
 Categoria: Arredamento
  |  
 Scritto da: admin
lampadari in ceramica

Elegantemente romantici, di una raffinatezza superiore a tanti altri modelli. È un universo ampio e tutto da scoprire quello dei lampadari in ceramica, perfetti in ogni ambiente della nostra casa.


Luci soffuse, soluzioni affascinanti per chi ama arricchire la propria dimora con elementi di gran classe. E per chi desidera sempre il massimo, ci sono le proposte con decorazioni dipinte rigorosamente a mano da esperti artigiani del settore.


Lampadari ceramica per una soluzione tradizionale, ma anche per un look più moderno o addirittura country. Si va da quelli per il soggiorno, solitamente dalle forme più generose, a quelli per la camera da letto dai dettagli armoniosi, passando per i lampadari per la cucina caratterizzati da linee essenziali.


Lampadari affissi alla parete, ma anche sospesi: oggi c'è solo l'imbarazzo della scelta. Per un'atmosfera accogliente ma classica, si potrà scegliere un modello tradizionale arricchito da ferro battuto, oppure nella versione diversa di plafoniera e applique. Per chi desidera puntare su una chiave più moderna, esistono in commercio molti lampadari proposti in svariati colori, capaci di dare vita a delle unioni allegre ma mai volgari. Molto quotati anche i lampadari in ceramica in versione rustica che non devono necessariamente andare ad arredare la casa delle vacanze. In vendita, vi sono poi modelli sia artigianali che prodotti da grandi industrie. In ogni caso, l'effetto finale è assicurato.


L'illuminazione, lo sappiamo bene, cambia ovviamente da ambiente ad ambiente. Per l'ingresso, la stanza che ci dà il benvenuto, occorrerà una luce capace di infondere calore; in cucina, non possono mancare un lampadario e varie luci nella zona dei fornelli e del lavello; per le camere, un punto luce centrale e delle soluzioni più delicate per le ore notturne, ovvero le abat-jour sui comodini; per il bagno, punti luce anche sul lavandino dotato di specchio. E per la cameretta dei bambini? La scelta migliore vede una illuminazione dedicata alla scrivania dove si studia e alcuni luci più soffuse per accompagnare i piccoli durante la notte. Quanto alle forme, idee che sicuramente ricordano il mondo dei giochi e colori vivi.


Ma concentriamoci adesso su un unico ambiente. Immaginiamo quindi di dover scegliere una soluzione per la cucina. Una lampada a sospensione in ceramica bianca, caratterizzata da un piatto plissettato, potrebbe andare molto bene. Parliamo innanzitutto di un punto luce la cui altezza può essere regolata grazie allo scorrimento del contrappeso. Ideale sopra ad un tavolo, offre una luce avvolgente e un design moderno, pur conservando il fascino di uno stile classico. Ancora, una lampada anche in questo caso a sospensione e decorata a mano: ferro battuto e cinque luci che si nascondono sotto deliziosi piatti di ceramica. Ad arricchire la proposta, dettagli in ottone.


Massima attenzione sotto ogni punto di vista. Parliamo certamente di elementi delicati e fragili. Parlando di pulizia, si suggerisce dunque un piumino antipolvere o un panno in microfibra per evitare possibili rischi che vadano a rovinare l'intera struttura. Saltuariamente, un sapone neutro o detergenti indicati dal produttore potranno regalare al lampadario una lucentezza più evidente.

Navigazione
© 2011-2018 - JukeTown.it - Tutti i diritti riservati - Note Legali