Juketown

Abbigliamento e attrezzature per la pratica delle arti marziali

 02 novembre 2018
  |  
 Categoria: Shopping Online
  |  
 Scritto da: admin
abbigliamento e attrezzatura arti marziali

Le arti marziali rappresentano uno dei migliori approcci che si possano avere con l'esercizio fisico, poiché allenano sia il corpo che la mente: ecco che cosa vale la pena di sapere prima di dedicarvisi.


Uno degli aspetti più interessanti delle arti marziali è che chiunque ha la possibilità di praticarle: a differenza di quel che si potrebbe essere portati a pensare, non è minimamente necessario avere muscoli enormi. Ciò non vuol dire che non sia richiesto un allenamento costante, sia chiaro; così come non è detto che la forza fisica sia inutile. Semplicemente, non è vero che più si è palestrati e meglio è. L'allenamento cardio è, infatti, molto importante, al pari della velocità dei movimenti e dello sviluppo dell'elasticità dei muscoli. La forza fisica pura, pur utile, non deve essere eccessiva.


I costi dell'attrezzatura e dell'abbigliamento necessari per le arti marziali sono ridotti, e ciò implica che tale disciplina possa essere praticata da chiunque, a prescindere dall'entità del budget a disposizione. Molto dipende, ovviamente, dal tipo di arte marziale in cui ci si vuole cimentare. A tal proposito, sono tre le principali famiglie a cui sono riconducibili le varie arti: la difesa personale, gli sport da combattimento e gli stili tradizionali. Questi ultimi nella maggior parte dei casi presuppongono lo studio di armi bianche come le alabarde, i bastoni o le katane. Ovviamente il percorso tradizionale che deve essere seguito è lento e progressivo, basato su schemi predefiniti da cui dipendono il combattimento e il contatto fisico.


In tutte le arti marziali un ruolo molto importante è quello rivestito dalla crescita personale, che è strettamente correlata all'allenamento dell'intelligenza motoria; non vanno sottovalutati, d'altro canto, gli aspetti più prettamente culturali. Ciò vale anche per gli sport da combattimento, anche se in misura inferiore: in questo caso, infatti, lo scopo ultimo per tutti gli atleti è rappresentato dalla competizione, il che comporta un approccio didattico un po' differente. In diverse circostanze non ci sono esercizi a vuoto, o se ci sono sono comunque pochi, e sin dai primi mesi di allenamento comincia il contatto fisico tra i contendenti. Se si vuol puntare su uno sport da combattimento, è bene essere preparati a un rischio di infortuni (non gravi, naturalmente) abbastanza alto, a maggior ragione nel caso in cui si sia privi di una preparazione fisica adeguata. Le tecniche che devono essere imparate sono poche, ma ripetute quasi all'infinito: ecco perché la curva di apprendimento è rapida.


Infine, si può decidere di privilegiare la difesa personale, che può essere considerata un concentrato del meglio degli sport da combattimento e degli stili tradizionali: dei primi coglie gli aspetti dinamici, mentre dai secondi trae la crescita motoria e personale. Le arti marziali che possono essere ricondotte a questa famiglia preparano gli allievi a gestire le reali situazioni di pericolo in cui si potrebbero trovare in modo consapevole.

I corsi di difesa personale hanno una durata abbastanza lunga, in quanto presuppongono una preparazione che non è solo di carattere fisico ma è anche di natura psicologica: d'altro canto un'aggressione subita in un ring è ben diversa da quella di cui si potrebbe essere vittime nella vita i tutti i giorni.


Con le arti marziali, e in particolare con quelle che si riferiscono alla difesa personale, si ha l'opportunità di maturare una completa consapevolezza delle proprie abilità, delle proprie potenzialità e delle proprie capacità, in modo tale che esse possano essere utilizzate anche in caso di emergenza o di forte stress.


Per quel che riguarda la platea di potenziali fruitori delle arti marziali, non esistono vincoli particolari: anche chi non le ha mai praticate da bambino può iniziare a interessarsene in età adulta. La padronanza dei movimenti si può acquisire nel corso del tempo, fermo restando che chi è abituato ad allenarsi già da giovane è senza dubbio in vantaggio. Insomma, anche gli over 40 o addirittura gli over 50 possono iscriversi a un corso per l'apprendimento di una disciplina marziale avendo la certezza di trarne un beneficio consistente, anche per gli stimoli che ciò può comportare tanto dal punto di vista fisico quanto dal punto di vista mentale. Le lezioni di prova, quasi sempre, sono gratuite la prima volta, e ciò permette di capire qual è il percorso più appropriato da seguire senza spendere soldi per corsi che saranno abbandonati.


Per quanto riguarda l'acquisto dell'abbigliamento e delle attrezzature necessarie ormai sia online che nei negozi tradizionali potete trovare facilmente tutto quello che vi serve. FightclubStore.com o Amazon sono solo due delle risorse a cui potete attingere, ma potete anche farvi consigliare dal vostro istruttore o dalla vostra palestra.


Navigazione
© 2011-2018 - JukeTown.it - Tutti i diritti riservati - Note Legali