Juketown

Allenamento a domicilio, outdoor e in palestra: come vestirsi?

 08 febbraio 2018
  |  
 Categoria: Moda
  |  
 Scritto da: admin
allenamento a domicilio

È finalmente arrivato il momento di concedersi un po' di tempo per dedicarsi al benessere del proprio corpo. Allontaniamo la pigrizia, dunque, e diamoci da fare in una sana attività fisica che può solo farci bene. Diversi possono essere i luoghi di allenamento con un Personal Trainer. Ogni condizione è differente, e quindi richiede abbigliamenti congeniali all'ambiente che ci circonda. Insomma, non ci troviamo di fronte a una questione prettamente di moda, ma di pura comodità.


Pensiamo all'allenamento a domicilio, scelto sempre più da chi ha ritmi stressanti di lavoro, da chi desidera ottimizzare i tempi, lavorare al meglio per raggiungere risultati straordinari in modo rapido e sano. La regola è quella di non essere mai trasandati. Si può puntare a una canottiera o a una tshirt, a un paio di pantaloni elastici che non intralcino nessun movimento, a calze in cotone studiate proprio per l'ambiente sportivo, a scarpe comode che siano capaci di proteggere caviglie e piedi e prodotte in materiali traspiranti. Un abbigliamento simile potrà essere perfetto anche se l'allenamento si svolge nello studio di un Personal Trainer attrezzato per fare una valutazione posturale, migliorare il proprio equilibrio, fare allenamento aerobico e così via.


Siete amanti dell'allenamento outdoor? Come darvi torto: lo sport all’aria aperta è una esperienza eccezionale e divertente, ma in alcuni casi può trasformarsi in un incubo. Spesso infatti si indossano tessuti sbagliati, ed è per questo motivo che un buon abbigliamento sportivo deve essere capace di mantenere, per tutta la durata dell'allenamento, una temperatura corporea costante. Per proteggerci da pioggia e vento, si può optare per un giubbino leggero in nylon che assolva proprio a queste funzioni. Da evitare, capi troppo larghi. Il motivo è semplice: maglie e pantaloni devono infatti essere aderenti per non permettere all'aria di insidiarsi tra pelle e tessuto. Desiderate proteggere mani e testa? Scegliete un classico paio di guanti e un berretto, oppure una fascia per coprire sia la fronte che le orecchie. Assolutamente da evitare capi troppo imgombranti come tute e sciarpe.


Vi allenate in paestra? Tra macchine isotoniche, manubri e bilancieri, si suggerisce di indossare cotone, microfibra e goretex: questi tessuti assorbono il sudore e mantengono la pelle asciutta donando una gradevole sensazione per tutta la durata dell'allenamento. Scegliete canottiere, top e tshirt che siano traspiranti. Ottimi i fuseaux lunghi, ma anche i pantaloncini corti o i pantacollant. Attenzione alla qualità di ciò che acquistate, per evitare che alcuni modelli possano perdere colore e macchiare la pelle. Da preferire, i colori naturali o testati magari in laboratorio.

Da tenere sempre a portata di mano una felpa da utilizzare quando si è sudati: passando da una sala all’altra, sarà meglio coprirsi per evitare raffreddori e mal di gola. Vince dunque la regola del vestirsi a strati per indossare o togliere i capi a seconda delle necessità del momento.


Occhi puntati anche sull'intimo, un aspetto spesso trascurato, qualunque sia la location del vostro allenamento. Occorre scegliere i modelli in tessuto antibatterico, preferibilmente senza cuciture, che non creino alla pelle possibili allergie, traumi e arrossamenti. Le donne non dovrebbero mai iniziare l'attività senza aver indossato un reggiseno sportivo, capace di dare un ottimo sostegno a questa delicata parte del corpo. Tante le versioni oggi disponibili nei negozi specializzati: reggiseni in poliammide, cotone ed elastan con spalline imbottite. Gli uomini, invece, dovrebbero indossare sempre slip o boxer in microfibra per far traspirare la pelle.


Dite no alla vanità - riservate il make up ad altri momenti della giornata - e a troppi accessori inutili: consentiti, al massimo, un orologio tecnico e multifunzione o oggetti per raccogliere i capelli.


Una cosa comunque è certa: qualunque sia il luogo dove si decida di allenarsi con un Personal Trainer, l'abbigliamento deve essere sempre scelto e preferito non per risultare trendy, ma per avere massima libertà di movimento.

Navigazione
© 2011-2017 - JukeTown.it - Tutti i diritti riservati - Note Legali